Nuova Fiat 500e, prenota il tuo test drive da City Garage WettingenNuova Fiat 500e, prenota il tuo test drive da City Garage Wettingen
Tuttoitalia Logo web
Cinema

Gli Anni Più Belli di Gabriele Muccino: un film che merita un piacevole applauso

Cast e produzione di alto livello per il film del regista italiano Gabriele Muccino che sarà distribuito da Filmcoopi nelle sale della Svizzera tedesca dal 13 maggio 2021
Gli Anni Più Belli di Gabriele Muccino: un film che merita un piacevole applauso

Muccino è tornato. Con un film il cui stile è riconoscibile come un marchio del regista italiano. Come in “L’ultimo bacio “e successivamente “Baciami ancora” la trama è la vita italiana comune, fatta di problemi di coppia, di amicizia, di tradimenti sviluppatasi nel corso di 40 anni. Muccino, in quanto a trascrizione della realtà è un maestro: non inventa nulla ma ambienta quelli che sono i ricordi dello spettatore in un tempo rimasto nel passato e nel presente di ognuno di noi. Ad aiutare il regista ci sono 3 pezzi da novanta del panorama cinematografico italiano che significano “successo e bravura” con la sola presenza scenica. Francesco Favino, Kim Rossi Stuart e Claudio Santamaria vengono diretti assieme alla presenza femminile di Micaela Ramazzotti, in un godibile film che è stato candidato sia per il Nastro D’argento che per il David di Donatello.

La trasposizione riprende un filone molto caro della cinematografia italiana, quella del racconto famigliare di “C’eravamo tanti amati” di Ettore Scola esponendo ai ricordi del pubblico un’italianità umanamente commovente nei suoi pregi e nelle sue pecche. In un’intervista pubblicata su un quotidiano on line Muccino dichiara “Mi ispiro a quel cinema per capire chi siamo, da dove veniamo e perchè siamo cio’ che siamo oggi. E di C’eravamo tanto amati ho messo due citazioni, per le quali ho chiesto al produttore di comprare i diritti, per sentirmi piu’ libero di farle. Ma non sono plagi, sono degli omaggi sentiti. E’ il film piu’ grande che abbia mai realizzato perché i personaggi sono la microstoria nella cornice della grande storia, dell’Italia che cambia ma non è un viaggio nostalgico o pessimista perché tutti i personaggi, con le loro difficoltà sono spinti dall’idea che domani sarà un giorno migliore”.

E’ il 1982: attraverso la storia di tre amici -che all’epoca sono adolescenti- si sviluppa una storia di amore e desiderio per una ragazza entrata nel gruppo che fa da perno alle loro vicende sentimentali. La crescita dei protagonisti si sviluppa tra tradimenti, delusioni, successi lavorativi e ambizioni all’ombra di avvenimenti quali la caduta del muro di Berlino, Mani Pulite e gli insediamenti di nuovi partiti politici fino ai nostri giorni prepandemici. Quello che rimane ai tre amici è sempre la ricerca di “quello che ci fa stare bene” ma solo con gli eventi accaduti alla loro amicizia e ai compromessi personali, avranno l’intuizione e la maturata consapevolezza del significato di questa banale frase snocciolata come un brindisi beneaugurante.

E’ sicuramente una produzione d’autore sia per gli interpreti (cito anche Emma Marrone in un ruolo diverso dal suo percorso artistico abituale) sia per la colonna sonora di un maestro come Nicola Piovani. Accanto a lui anche uno dei cantanti che ha segnato la musica italiana degli ultimi 40 anni con successi come “E tu come stai?” o “Mille giorni di te e di me”: Claudio Baglioni accompagna i momenti piu’ incisivi dei tre protagonisti proprio con “Gli anni piu’ belli” regalando ancora piu’ pathos alla trama del film.

Vi lascio alla visione del film di cui, sono certa, amerete la scena finale: una sorta di geniale collage generazionale visivo, estremamente emozionante e ottimamente costruito che racchiude il sunto di tutto il significato del film stesso: buona visione!

In quale cinema verrà proiettato il film:

Basel, kult.kino atelier
13 Mai 15:45, 20:15 I/d
14 Mai 15:45, 20:15 I/d
15 Mai 15:45, 20:15 I/d
16 Mai 15:45, 20:15 I/d
17 Mai 15:45 I/d
18 Mai 15:45, 20:15 I/d
19 Mai 15:45, 20:15 I/d

Bern, CineMovie
12 Mai 12:00 I/d
13 Mai 12:30, 17:45 I/d
14 Mai 12:30, 17:45 I/d
15 Mai 12:30, 17:45 I/d
16 Mai 12:30, 17:45 I/d
17 Mai 12:30, 17:45 I/d
18 Mai 12:30, 17:45 I/d
19 Mai 12:30 I/d

Biel/Bienne, Rex
12 Mai 12:15 I/d
13 Mai 17:15 I/d
14 Mai 17:15 I/f
15 Mai 17:15 I/d
16 Mai 17:15 I/f
17 Mai 17:15 I/d
18 Mai 17:15 I/f
19 Mai 17:15 I/d

Chur, Kinocenter
14 Mai 17:15 I/d
16 Mai 16:45 I/d

Liestal, Sputnik
14 Mai 17:30 I/d/f
18 Mai 20:15 I/d/f

Murten, le cinéma Feuerwehrmagazin No. 1
13 Mai 20:30 I/d
14 Mai 20:30 I/d
15 Mai 20:30 I/d

Schaan, SKINO
13 Mai 16:00 I/d/f
16 Mai 20:15 I/d/f
18 Mai 20:15 I/d/f

Schaffhausen, Kiwi Scala
13 Mai 20:00
14 Mai 20:00
15 Mai 20:00
16 Mai 20:00

Sissach, Palace Sissach
20 Mai 18:00 I/d/f
21 Mai 18:00 I/d/f
22 Mai 18:00 I/d/f
23 Mai 18:00 I/d/f
24 Mai 18:00 I/d/f
25 Mai 20:30 I/d/f
26 Mai 20:30 I/d/f
27 Mai 18:00 I/d/f
28 Mai 18:00 I/d/f
29 Mai 18:00 I/d/f
30 Mai 18:00 I/d/f
31 Mai 18:00 I/d/f
1 Jun. 20:30 I/d/f
2 Jun. 20:30 I/d/f

Solothurn, Palace
15 Mai 17:00 D
16 Mai 17:00 D

St. Gallen, Kinok - Cinema in der Lokremise
13 Mai 20:15 I/d
15 Mai 18:40 I/d
18 Mai 15:40 I/d
21 Mai 14:15 I/d
24 Mai 13:00 I/d
30 Mai 17:10 I/d

Thun, Rex
13 Mai 16:00 D
14 Mai 16:00 D
15 Mai 16:00 D
16 Mai 16:00 D

Uster, Qtopia
23 Mai 18:00, 20:30 I/d/f
24 Mai 20:30 I/d/f

Winterthur, Kiwi Loge
13 Mai 17:00, 20:30
14 Mai 17:00, 20:30
15 Mai 17:00, 20:30
16 Mai 17:00, 20:30

Zernez, Nationalpark Kino-Openair
23 Jul. 21:35 I/d

Zürich, Arena Cinemas
13 Mai 20:15 I/d
14 Mai 20:15 I/d
15 Mai 20:15 I/d
16 Mai 20:15 I/d
17 Mai 14:30, 20:15 I/d
18 Mai 14:30, 20:15 I/d
19 Mai 20:15 I/d

Zürich, Arthouse Movie
13 Mai 15:10, 17:50, 20:30 I/d/f
14 Mai 15:10, 17:50, 20:30 I/d/f
15 Mai 15:10, 17:50, 20:30 I/d/f
16 Mai 15:10, 17:50, 20:30 I/d/f
17 Mai 15:10, 17:50, 20:30 I/d/f
18 Mai 15:10, 17:50, 20:30 I/d/f
19 Mai 15:10, 17:50, 20:30 I/d/f

Zürich, KOSMOS
13 Mai 19:45
14 Mai 19:45
15 Mai 19:45
16 Mai 19:45
17 Mai 19:45
18 Mai 19:45
19 Mai 19:45

Publicité
Pubblicità
Advertising
Werbung

Continua con la lettura

Read on

Weitere News lesen

Continuer à lire