Home Tuttoitalia Official Website |     Prossimi eventi italiani | | |
Logo Tuttoitalia small   Subsonica
Subsonica

  Svizzera

  Italia

  Cinema
  Cultura
  Eventi
  Fotogallery
  Gastronomia
  Imprenditori
  Interviste
  Motori
  Musica
  Scuola e Corsi
  Sport
  Turismo
 

 

 


mercoledì 22 agosto 2018
 

FRONTALIERS DISASTER IL FILM DI ALBERTO MERONI, VINCI BIGLIETTI

«Dichiara?» la commedia ora parla ticinese

Dal 18 gennaio "Frontaliers Disaster" anche nelle sale della Svizzera tedesca, il film che ha sbancato i botteghini "al di sotto del San Gottardo"

Il successo di un film lo si intuisce dall'eredità lasciata in frasi tormentone che, usate nel linguaggio quotidiano, conclamano la popolarità del lungometraggio anche a sipario chiuso. Parliamo di frasi come "Dichiara?" "Mi apra il baule" "Verunel mola i can" e naturalmente il ritornello "Mi chiamo Roberto Bussenghi e vengo da Usmate Carate..." che in Ticino, sulla scia della serie televisiva e con l'uscita di Frontaliers Disaster spopolano come battute pronunciate sia dai bambini che dai genitori. Ed è proprio un'affluenza del pubblico di tutte le età che dimostra quanto questo film abbia avuto il riscontro che merita affrontando una tematica difficile ma gestita intelligentemente: l'ironia e la risata eliminano le barriere e le frontiere mentali da sempre. "Non è un film sulle problematiche dei frontalieri ma è un film dedicato all'amicizia" dichiarano, durante la conferenza stampa tenutasi a Zurigo, il regista Alberto Meroni e il protagonista Flavio Sala. "Abbiamo enfatizzato P spiegano i produttori- quelle che sono le differenze tra nazionalità trasformandole in una motivazione di incontro e di scambio che diventa un arricchimento personale". Un processo naturale, questo, condito di gag e battute per far avvicinare due mondi apparentemente diversi, quello del frontaliere e quello della guardia di confine, che unendo le forze, riescono ad affrontare le difficoltà, anche più disastrose come nella frizzante storia proposta nel film.

La programmazione in Svizzera tedesca sarà in lingua originale sottotitolata: "Una problematica - raccontano gli autori- è stata quella dell'adattamento dei sottotitoli in lingua tedesca o francese alle battute originali in dialetto ". In ogni caso, anche per chi non mastica l'italiano, la mimica degli attori, sia esperti come Enrico Bertolino e Teco Celio sia new entry come Nicola Morandini, riesce a far intuire allo spettatore l'ironia di una frase ad effetto anche se pronunciata nello slang ticinese. "Frontaliers Disaster" ha vinto nei cinema ticinesi con una presenza di oltre 25000 persone: "Vedere gli spettatori ridere di gusto e dover adattare i volumi tra una battuta e l'altra, per evitare l'accavallamento delle risate, è stato una soddisfazione indescrivibile "confida Alberto Meroni che, sull'onda del successo ticinese spera anche in un apprezzamento del pubblico della Svizzera tedesca. Per gli amanti, invece, della grande commedia italiana sarà una sorpresa riscoprire, nel corso della visione, i tanti omaggi dedicati a Paolo Villaggio o Lino Banfi inseriti dalla regia come dedica ad una generazione di attori che ha sdoganato i difetti di quella tipica italianità cinematografica con cui tutti siamo cresciuti. Un omaggio che ha portato fortuna ad una produzione che ha dimostrato, senza budget hollywoodiani e attori di fama internazionale, di poter confezionare film di successo credendo nelle capacità di artisti di talento e puntando su tematiche territoriali ma indiscutibilmente universali. Buona visione!

Partecipa al concorso

Vinci 3x2 biglietti per il film "Frontaliers Disaster

 

Programmazione nella Svizzera tedesca

Guarda il sito ufficiale per scoprire la programmazione di "Frontaliers Disaster"


 

E-Mail

Password
 


Subsonica

 


Attualità Svizzera | Attualità Italiana | ASSOII | Aziende | Benessere & SaluteEconomia & Finanza
Eventi & Spettacoli | Gastronomia | Motori | Società & Cultura | Sport | Turismo

Ufficio Tuttoitalia Zurigo  

 

Tuttoitalia GmbH
Media & Marketing
Hermetschloostrasse 77, 8048 Zürich
Tel. 044 542 11 00
redazionetuttoitalia.ch - www.tuttoitalia.ch

MwSt. Nr. CHE-112.327.968