Home Tuttoitalia Official Website |     Prossimi eventi italiani | | |
Logo Tuttoitalia small   Fiorella Mannoia
Pupo

  Svizzera

  Italia

  Cinema
  Cultura
  Eventi
  Fotogallery
  Gastronomia
  Imprenditori
  Motori
  Musica
  Scuola e Corsi
  Sostenibilità
  Sport
  Turismo
 

 

 


martedì 10 dicembre 2019
 

CASA BARILLA, L'ESPERIENZA ITALIANA DA ''GUSTARE''

Oltre 14'000 i visitatori e più di 12'000 le porzioncine di Pasta distribuite gratuitamente durante l'evento Casa Barilla, tenutosi lo scorso 16 luglio presso la stazione Centrale di Zurigo, ora altre 4 tappe in Germania.

Poi dicono che gli italiani fanno le cose a metà. Sicuramente non Barilla. L'azienda fondata nel lontano 1877 da Vittorio Emanuele Pietro Barilla a Parma, oggi divenuto sinonimo di qualità, garanzia e salute, si presenta con una veste nuova, segue una rinnovata mission ed un perfezionato piano di comunicazione globale.

Il gruppo Barilla, una solida realtà con oltre 1'000 prodotti di consumo quotidiano, 15'000 dipendenti, presente in oltre 150 Paesi, ha basato la sua intera esistenza sul valore della parola chiave "genuinità". «In azienda giorno per giorno teniamo a mente l'idea sulla quale quest'impresa è stata eretta» ci racconta in un'intervista Emilio Gagliostro, Marketing Manager Barilla Central Europe, il quale ci ha accolto a "Casa Barilla", evento avuto luogo lo scorso sabato 16 luglio nella sala principale della stazione centrale (Hauptbahnhof) di Zurigo. «Una manifestazione concepita per raccontare la storia e la tradizione della società anche all'estero - ha spiegato Gagliostro - perché ancora molti non conoscono le abitudini di questo grande Paese, ricco di delizie, ricette ed usanze che meritano di essere esportate». Una gigantesca piattaforma - o "stand" di presentazione se vogliamo chiamarlo - che si estende su 1'000 m2 nella sala principale della stazione, allestita a tema con teloni blu notte, piante di ulivi, piantine di basilico e peperoncini, ortaggi freschi ed insegne indicative (rigorosamente scritte in lingua italiana), diverse zone ubicate al centro e lungo i lati, suddivise secondo l'argomento o il tipo di pubblico interessato, per mettere luce sulla storia di una famiglia che dagli esordi «ha la propria firma su ogni pacco di pasta. Barilla è entrata in una nuova ottica di comunicazione - ha proseguito il Marketing Manager - stiamo rivoluzionando il metodo di approccio con il cliente, entrato o meno a contatto con l'Italia.

Grazie a questi eventi ci proponiamo di mostrare agli appassionati lo spettro della nostra cucina, il modo corretto di consumare i nostri prodotti, evitando una erronea esagerazione e prediligendo una dieta equilibrata, con prodotti freschi e salutari». Infatti, disposti lateralmente rispetto alla sala, sei angoli-cucina preparavano al momento piatti caldi con paste e sughi pronti Barilla (oltre 12'000) serviti "al dente". «Curiosamente, lo ammetto, il detto "paese che vai, usanze che trovi" è tutt'altro che una frase buttata lì» ha ribadito Gagliostro dopo averci raccontato alcuni aneddoti. In Italia, in media, si mangiano 100gr di pasta e 100 di sugo (la pasta viene vista come piatto principale), mentre in Germania si è soliti assegnare alla pasta il ruolo di contorno o comunque da consumarsi con una doppia porzione di sugo (200gr), altrimenti «troppo secca» per il palato. «Una volta abbiamo ricevuto una curiosa e-mail da un cittadino tedesco - ha aggiunto- nella quale orgogliosamente ammetteva di essere un pastivoro accanito da oltre vent'anni (lui assieme alla sua famiglia) e che i Fusilli li avesse sempre fatti cuocere per 25 minuti, con ottimi risultati, e che quindi - sempre secondo lui - per tutto questo tempo, sulla scatola dei Fusilli, vi fosse riportato un errore nella dicitura della cottura del prodotto» ad oggi, invariato, di "soli" 11 minuti. «Anche questo vuole essere un motivo in più per spingerci oltre alla ricorrente presenza sui media classici - ha continuato - abbiamo semplicemente l'obbligo di mostrare al mondo intero come si mangia la pasta in Italia e come, ad esempio, si possa trarre vantaggio dalle oltre 40 ricette combinabili con i nostri sughi pronti», ricette messe a disposizione sul sito ufficiale o sull'applicazione gratuita iPasta per smartphone.

Scarica l'intero articolo pubblicato sul settimanale L'Eco (formato PDF)

Per saperne di più visita:   www.barilla.de

 


 

E-Mail

Password
 


Niccolò Fabi

 


Attualità Svizzera | Attualità Italiana | ASSOII | Aziende | Benessere & SaluteEconomia & Finanza
Eventi & Spettacoli | Gastronomia | Motori | Società & Cultura | Sport | Turismo

Ufficio Tuttoitalia Zurigo  

 

Tuttoitalia GmbH
Media & Marketing
Hermetschloostrasse 77, 8048 Zürich
Tel. 044 542 11 00
redazionetuttoitalia.ch - www.tuttoitalia.ch

MwSt. Nr. CHE-112.327.968