Home Tuttoitalia Official Website |     Prossimi eventi italiani | | |
Logo Tuttoitalia small   Fiorella Mannoia
Pupo

  Svizzera

  Italia

  Cinema
  Cultura
  Eventi
  Fotogallery
  Gastronomia
  Imprenditori
  Motori
  Musica
  Scuola e Corsi
  Sostenibilità
  Sport
  Turismo
 

 

 


domenica 8 dicembre 2019
 

QUASI MILLE E MOTO MEDIA, TEST-DRIVE CON LA NUOVA SHIVER 900

Quasi mille e moto media, test-drive con la nuova Shiver 900
Fabio Montini ha provato la nuova Aprilia Shiver 900 ABS

Nel lontano 2007 l'Aprilia presentò la Shiver 750. Una moto bicilindrica da quasi 100 cavalli per un pubblico giovane e neofita. Nel 2017 l'Aprilia presenta la Shiver 900. Il pubblico inidirizzato, secondo Aprilia, dovrebbe essere lo stesso, cioé gente che è alle prime armi con le motociclette. Ma è possibile dare un motore da quasi un litro a dei principianti? Scopriamolo inisieme. Fino a qualche anno fa le „quasi" mille erano soltanto per un pubblico esperto. Ma i tempi sono cambiati e questa Aprilia con un motore anabolizzato fa parte delle nuove medie per un pubblico giovane, magari inesperto, che richiede una moto facile ma che allo stesso modo possa competere anche con quelle un po' piu' potenti. Quando il sottoscritto iniziò con le moto nel ormai lontano 2004. Le moto medie erano le 600 o al massimo c'era la Kawasaki con la Z750. Oggi i tempi sono cambiati. Quasi tutti i produttori di moto hanno incrementato le cubature dei motori delle loro medie. La Kawasaki, per esempio, ha montato nella sua Z piu' piccola un motore da 948ccm. L'Aprilia ha seguito questo trend e ha mandato in palestra la piccola Shiver. Il nuovo motore adesso ha quasi 900ccm e sprigiona 90NM. I cavalli pero' sono rimasti gli stessi (95 cavalli a 8750 giri). Ci si puo' chiedere perché i cavalli non siano aumentati. La risposta, secondo noi è, la Shiver non dev'essere troppa. Per queste cose c'è la Tuono. La Shiver deve far divertire senza mai far paura. Deve farvi solo venire i brividi ma non impauririvi.

Guardando la moto da fermo possiamo dirvi che non è cambiata tanto dall'ultimo modello. Solo gli scarichi hanno ricevuto qualche ritocco estetico non proprio riuscito ma che adesso sicuramente garantisce che la schiena del passeggero non puzzi di benzina bruciata. Il display a colori invece è stupendo. Praticamente è lo stesso della Tuono solo che le informazioni come l'angolo di piega e il cronometro sono spariti. Ovvero le cose che servono in pista. Tutte le altre cose, che servono sulla strada sono rimaste. C'è perfino il consumo medio e instantaneo. Tanta roba per una moto media che costa 10250.- Accendendo la moto possiamo ascoltare la sinfonia del bicilindrico a V di 90 gradi. L'Euro 4 un po' ha tolto quel brontolio da leone inferocito. Ma sicuramente il suono non è diventato quello di un gattino castrato. Anzi a dire il vero, il suono è bello lo stesso solo un po' meno accativante. In sella si capisce subito che è un'Aprilia. La ciclistica è precisa e vi sembra di andare sui dei binari. La moto va lì dove voi volete che vada. Precisa! La moto da subito vi darà tanta confidenza. Poche volte nella mia vita mi è capitato di trovarmi subito a mio agio con una moto. Ma qua devo dire, che fin da subito ci siamo trovati e abbiamo fatto amicizia. Il motore invece è quello che è. Un bel motore corposo. Con grinta ai bassi regimi e regolare fino a 9000 giri. Personalmente qualche cavallo in più l'avrei gradito, per avere quello scatto di adrenalina in più ma non è questo quello che vuole Aprilia. L'Aprilia vuole una moto adatta a tutti, che soddisfi una clientela giovane e nuova nel mondo delle moto. Per quelli, che poi vogliono avere quel pizzico di motore in più, dopo aver fatto la gavetta con la Shiver, c'è la Tuono. Gli altri rimarrano soddisfatti con la Shiver. Il consumo dell'Aprilia è da grande moto. Noi siamo riusciti a consumare 7 litri su 100km nel misto. Non pochi nel 2017 per un motore non proprio tirato al massimo. Qui sicuramente c'è ancora lavoro da fare. Un altra pecca ci è sembrata la sella molto alta. Stando seduti non si nota tanto ma per salire se siete meno alti di 1m 75 farete un po' fatica. Rimane il fatto però che l'Aprilia Shiver sia veramente una buona moto per iniziare o anche per ritornare nel mondo delle moto. Una moto bella e per tutti i giorni ma che vi garantirà anch i brividi, che solo una moto grande potrebbe dare.

Guarda la fotogallery

Nuova Aprilia Shiver 900 ABS con Tuttoitalia


Maggiori info:

Tutte le informazioni sulla nuova Aprilia Shiver 900 ABS le trovi su: www.aprilia.ch/de/modelle/shiver-900-262

 

 


 

E-Mail

Password
 


Niccolò Fabi

 


Attualità Svizzera | Attualità Italiana | ASSOII | Aziende | Benessere & SaluteEconomia & Finanza
Eventi & Spettacoli | Gastronomia | Motori | Società & Cultura | Sport | Turismo

Ufficio Tuttoitalia Zurigo  

 

Tuttoitalia GmbH
Media & Marketing
Hermetschloostrasse 77, 8048 Zürich
Tel. 044 542 11 00
redazionetuttoitalia.ch - www.tuttoitalia.ch

MwSt. Nr. CHE-112.327.968