Home Tuttoitalia Official Website |     Prossimi eventi italiani | | |
Logo Tuttoitalia small   Fiorella Mannoia
Pupo

  Svizzera

  Italia

  Cinema
  Cultura
  Eventi
  Fotogallery
  Gastronomia
  Imprenditori
  Motori
  Musica
  Scuola e Corsi
  Sostenibilità
  Sport
  Turismo
 

 

 


domenica 8 dicembre 2019
 

ELEMENTI FONDAMENTALI DEL PROGETTO ''SENTIRSI BENE A SCUOLA''

Presentazione

Il progetto, patrocinato dal MAE, nell'ambito delle iniziative del "Lifelong Learning Programme" è iniziato a Dicembre 2012. Tale progetto nasce con l'intenzione di offrire alla scuola un servizio di psicologia che possa essere di sostegno e di orientamento a diversi livelli. L' occasione è quella di poter offrire uno sguardo esterno, alle consuete figure del panorama scolastico, che possa stimolare un pensiero ed una qualità osservativa utile a migliorare le relazioni interpersonali all'interno dell'istituto. Partendo dall' analisi del contesto socio-culturale e del momento storico che vive la "Casa d'Italia" l'idea è quella di poter costruire intorno agli alunni un clima scolastico il più possibile consapevole, condividendo con genitori, docenti e direzione una modalità di sentire "la scuola" come strumento di crescita personale e di gruppo.

1.) Intervento sul gruppo-classe

a.) Valutazione della classe


Osservazione del gruppo-classe
durata: 50 min. ( 2/3 osservazioni - con insegnanti diversi)
L'operatore, in accordo con l'insegnante, realizza un'osservazione del gruppo-classe durante un normale momento didattico, mantenendo un'atteggiamento neutro e non intervenendo sullo
svolgimento della lezione.

Relazioni sulle osservazioni
L'operatore realizza una relazione scritta su ogni osservazione effettuata.

Incontro di gruppo con i docenti
durata: 75 min. ( 1 o più incontri)
L' operatore guida un gruppo con i docenti della classe proponendo un confronto ed una
elaborazione dei temi emersi durante le osservazioni.

b.) Aspetti Neuropsicologici

Rilevazione e monitoraggio dei Disturbi Specifici dell'Apprendimento (Dislessia,
Disortografia, Disgrafia, Discalculia) e studio, in accordo con genitori e docenti, di strategie
di intervento mirate.

c.) Esperienza pratica guidata con il gruppo-classe

Stimolare e coinvolgere i bambini nel processo artistico, in modo da poter dare loro un opportunità di esprimere una risposta personale sul senso degli elementi-base (terra, fuoco,
acqua, sole) nelle propria vita. Incoraggiare gli alunni a sviluppare la loro propria immaginazione invece di accedere ad immagini stereotipate e copiate. Enfatizzare la libera
espressione come modello di collegamento con le proprie parti più profonde e ricche di significati e come capacità di abbandonarsi ad associazioni simboliche ricche di proprietà
esplorative e vitali, ma anche riparative e contenitive. Accompagnare l'acquisizione di competenze tramite il lavoro sugli archetipi, permettere la possibilità di accedere a livelli di
gestione delle emozioni sempre più sofisticati attraverso l'esperienza immaginativa, che veicola sistemi simbolici di variabile potenza e funzionamento che sono in stretta connessione con la storia e lo sviluppo della personalità del singolo individuo. Fornire all'insegnante l'opportunità di migliorare la propria capacità intuitiva riguardo alle emozioni ed al benessere
psicologico degli studenti.

2.) Sportello psicologico su prenotazione

Attivazione di uno spazio di ascolto aperto a genitori e docenti dove sia possibile realizzare percorsi brevi di orientamento ed eventualmente, se si concorda la necessità, di sostegno
psicologico. Possono accedere allo sportello anche i ragazzi della scuola superiore, che in accordo con i genitori, ne fanno esplicita richiesta.

3.) Seminari aperti sul tema della genitorialità

Verranno programmate alcune serate di approfondimento e confronto su temi di rilevanza psicologica riguardanti i rapporti tra genitori e figli, nella loro esperienza con il mondo della
scuola ed in particolare nell'esperienza con "Casa d' Italia".

Riferimenti teorici


Il progetto nel suo sviluppo segue le linee teoriche ad ampio raggio della psicoanalisi contemporanea. Partendo dal contributo teorico clinico di M.Klein e C.G. Jung e dei loro
successori, prende in considerazione modelli di intervento propri dell'infant observation secondo Ester Bick e interventi di counseling junghiano secondo John Allan.

Bibliografia essenziale


Allan J., Inscapes of the Child's World: Jungian counseling in Schools and Clinics,1998, Spring
Klein M., Love, guilt and reparation and other works 1921-1945,1998, Vintage
Jung C.G., Four Archetypes, 2010, Bollingen Series
Waddel M., Mondi Interni,1998, Bruno Mondadori


 

E-Mail

Password
 


Niccolò Fabi

 


Attualità Svizzera | Attualità Italiana | ASSOII | Aziende | Benessere & SaluteEconomia & Finanza
Eventi & Spettacoli | Gastronomia | Motori | Società & Cultura | Sport | Turismo

Ufficio Tuttoitalia Zurigo  

 

Tuttoitalia GmbH
Media & Marketing
Hermetschloostrasse 77, 8048 Zürich
Tel. 044 542 11 00
redazionetuttoitalia.ch - www.tuttoitalia.ch

MwSt. Nr. CHE-112.327.968